MARS HYDRO TS1000 Il nostro test!

Ciao a tutti amici coltivatori!! Sono molto contento di poter ricevere inviti come questo e di testare queste nuove tecnologie che portano innovazione nel mondo del growing!

Siamo stati contattati da Mars Hydro per dare un nostro parere sulle loro quantum board led, in particolare testeremo il modello TS1000 che dovrebbe essere davvero ottimo per box di piccole dimensione come quello da 80×80 dove faremo il test.

Ma prima di cominciare parliamo un po di questa lampada!

La Mars Hydro TS 1000 LED Grow Bar Light è una versione top della gamma Mars Hydro.
Alimentatore, ventilatori, così come chip LED, forniscono una tra le migliori LED presenti sul mercato.
La tecnologia LED SMD più evoluta fornisce la massima potenza PAR/LUMEN (709umol@18″) e ti permette di ottenere un rendimento del 30% superiore.
Direi che si tratta sicuramente di una luce per impianti a risparmio energetico ad alta efficienza e con solo 150 watt di energia e 342 PCS LED permette di ottenere una risposta rapida delle piante dal seme al fiore e di raggiungere la massima qualità e quantità, molto meglio di sistemi di crescita HPS tradizionali.
Grazie alla sua nuova tecnologia, la dispersione del calore è rapida e la quantità di luce viene sfruttata al massimo risultando intensa fino all 20% in più, permettendo alle vostre piante ricevere più energia e senza però bruciarle.
Può funzionare sia su 120VAC e 240VAC e 277VAC, anche per grandi camere e configurazioni commerciali;
Sull’alimentatore potete trovare un dimmer facile da regolare in autonomia per avere la potenza perfetta per ogni fase.

Sulla carta si direbbe che abbiamo tra le mani un ottima lampada, ma lasciamo parlare le nostre piantine!!

Sinceramente da 150 watt non mi sarei aspettato una risposta simile dalle nostre piccole, gia dalle prime settimane possiamo notare come il fascio luminoso prodotto favorisce la formazione di nuovi germogli molto rapidamente e con una compattezza non indifferente degli internodi. Chi avrà provato lampade hps o cfl di questa potenza saprà bene che le piante tendono ad allungarsi molto e a rimanere molto esili per la poca intesità luminosa sprigionata, qui al contrario sembra di lavorare con una lampada di almeno 400 watt e senza i problemi di calore spesso riscontrati quando cominciamo ad aumentare i watt negli ambienti cosi ristretti.

Siamo appena alla terza settimana di vegetativa e gia le nostre nove Critical stanno cominciando a creare una bella foresta!

La nostra TS1000 continua a sorprenderci piacevolmente settimana dopo settimana, croppiamo le nostre apicali due o tre volte durante queste settimane per fare in modo che le punte non vadano troppo in alto e favorendo invece la crescita dei rami inferiori della pianta.

Oltre al crop, aiutiamo le nostre bimbe a strutturarsi nel migliore dei modi facendo una prima pulizia nella parte inferiore e selezionando i rami più forti sui quali cresceranno i nostri fiori.

Vista la mole di rami e di apicali che ci stanno dando queste nove piante, posizioneremo una rete per sostenere il tutto e distribuirlo equamente nel box, in attesa dell’inizio della fioritura!!

Abbiamo deciso di procedere con una fertilizzazione regolare ma non troppo pesante per vedere quanto può effettivamente darci questa LED, senza influire troppo con stimolatori per radici, fiori o per la produzione della resina.

Siamo arrivati alla trance finale!

Le sorprese non sono di certo finite, questi 150 watt di Led hanno lasciato il segno anche in fioritura! Sono stato abituato a non considerare nemmeno luci inferiori a 400 watt perchè con le vecchie tecnologie come le hps o le chm si rischiava solo di avere spigature senza senso e fioriture poco compatte. Si rischiava sempre di avere piante altissime e con produttività davvero ridicole.

Con queste nuove quantum board possiamo dimenticarci di questi inconvenienti e anche con pochi watt erogati riusciamo ad avere un fascio di luce davvero interessante. Dopo questo bel test possiamo davvero dire di essere soddisfatti e con un po di esperienza si può aspirare a numeri molto interessanti sulla bilancia. Ovviamente i suoi limiti ce li ha e non possiamo aspettarci apicali di 50 cm da 50 grammi, dobbiamo invece cercare di mantenere le piante compatte e di ramificare con un bel scrog magari, cosi da sfruttare al massimo le dimensioni del box senza spingere in altezza dove andremo sicuramente a perdere produttività a causa della poca capacità di penetrazione che abbiamo con cosi poca potenza.

Direi che il prodotto che abbiamo davanti è davvero molto interessante, vi consiglio vivamente di provare questo gioellino e farci sapere cosa ne pensate. Si tratta di una lampada molto innovativa e con consumi bassi, adatta ad ogni tipo di grower. Vi lascio giudicare il prezzo, a nostro avviso quasi irrisorio, di 120/130 euro circa. Incredibile!!

Vi lascio qui sotto il link diretto al sito per l’acquisto con il nostro codice sconto:

Lampade led spettro completo Mars Hydro:

Mars Hydro: https://bit.ly/3gH3YsJ

Codice sconto: Happiness

1 comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *